articolo 024 - Quanto conosci la tua lavastoviglie? Capitolo # 4 - INDUSTRIE SMART - Igiene professionale nei settori Ho.Re.Ca.

Vai ai contenuti

Menu principale:

ARTICOLI

ARTICOLI AREA INFO & NEWS


Quanto conosci la tua lavastoviglie? Capitolo # 4 - Luglio 2018





Quanto conosci la tua lavastoviglie? Capitolo # 4


Eccoci qui al quarto ed ultimo capitolo della nostra panoramica nel mondo delle lavastoviglie.





In quest’ultimo articolo parleremo di COME RISPARMIARE il 20-30% di corrente elettrica ( e prevenire ulteriori spese straordinarie ) svolgendo una fondamentale procedura di manutenzione.

L A     D I S I N C R O S T A Z I O N E


Prima però vorrei fare l'ultimo riassunto delle puntate precedenti, a beneficio di chi se le fosse perse:

Il primo capitolo parlava dei princìpi del lavaggio, se te lo sei perso o vuoi dare un’altra occhiata lo ritrovi cliccando qui


Nel secondo abbiamo parlato dei fattori determinanti per il risultato finale.
Anche questo se lo vuoi rileggere o te lo sei perso lo trovi cliccando qui


Nel terzo capitolo abbiamo parlato di Natura dello sporco, manutenzione, malfunzionamenti e relative cause. Lo ritrovi cliccando qui


Molto bene,
come ti anticipavo poco fa, cominciamo a parlare più in dettaglio di DISINCROSTAZIONE, una procedura di manutenzione fondamentale per permettere una vita più lunga alla tua lavastoviglie, mantenerla sempre efficiente e consentirti un risparmio sia sulla corrente elettrica, sia su eventuali parti di ricambio e su interventi del tecnico fuori garanzia.

I danni che procura il calcare alla lavastoviglie a lungo andare si ripercuotono direttamente sul tuo portafoglio, e noi non vogliamo che questo succeda vero?

Ma cosa succede in concreto? Cioè cosa fa il calcare se non viene rimosso?

Innanzitutto si deposita sulla resistenza che porta l’acqua a temperatura, e questo fa sì che l’acqua si scaldi più lentamente e quindi consumi più energia ( fino al 20-30% in più ), ma non è solo questo il problema.


Ostruisce anche gli ugelli che spruzzano acqua sulle stoviglie deviando o rallentando i getti, e questo può causare i seguenti problemi:


  • Perdite di tempo per asciugare le stoviglie in quanto non saranno mai pulite ed asciutte come prima. Le asciughi tu o le asciuga qualcun altro? ( E tu impieghi il tuo tempo o paghi il tuo personale per asciugare le stoviglie o per fare altro? )

  • La resistenza prima o poi si romperà, e dovrai sostituirla. E dovrai spendere dei soldi.

  • Gli ugelli ostruiti non spruzzano acqua e detergente nel modo corretto e quindi dovrai ripetere il ciclo di lavaggio.



  • Sarà quindi il caso di procedere alla disincrostazione senza se e senza ma. Segui queste poche istruzioni e fai un favore a te e alla tua lavastoviglie.


    • # 1 Svuota la lavastoviglie e cambia l'acqua sporca con acqua pulita.

    • # 2 Blocca/spegni i dosatori automatici ( se ci sono ) di detergente e brillantante che sono di composizione alcalina, NON aggiungerli manualmente, questo per evitare che neutralizzino l'effetto del disincrostante, che è un prodotto tipicamente acido.

    • # 3 Aggiungi all'acqua pulita della vasca circa 50ml di prodotto disincrostante.

    • # 4 Fai almeno 3-5 cicli di lavaggio a vuoto.

    • # 5 Alla fine dei cicli a vuoto aspetta almeno 5 minuti prima di aprire la macchina in modo che l’acido sciolga completamente il calcare.

    • # 6 Scarica la vasca e risciacquala.


    • Adesso la tua lavastoviglie è di nuovo in perfette condizioni e pronta all’uso, puoi ricaricare la vasca con acqua pulita e riattivare i dosatori automatici.


      Con questa semplice procedura ripetuta almeno 1-2 volte al mese manterrai in perfetta efficienza la tua lavastoviglie, risparmierai sulla bolletta elettrica e in interventi fuori garanzia, non dovrai perdere del tempo ad asciugare le stoviglie o fare dei doppi lavaggi.

      Abituati a farlo con regolarità e non te ne pentirai.


      Ok, prima dei saluti facciamo anche un breve riepilogo dei prodotti che abbiamo visto nelle puntate precedenti:


      Abbiamo accennato al DT 36 RILUX un prodotto concentrato adatto per tutti i tipi di macchine lavastoviglie e per ogni grado di durezza dell’acqua.Cliccando qui trovi la sua scheda tecnica

      Poi abbiamo messo in evidenza l’ultimo nato dal nostro Laboratorio di Ricerca, un prodotto specifico che in presenza di acque dure è sicuramente il più efficace:

      DT336 HARD WASH Detergente liquido lavastoviglie specifico per acque dure, ecco la sua scheda tecnica la trovi cliccando qui
       

      E in questa puntata dove abbiamo parlato di disincrostazione non potevo che segnalarti il disincrostante di cui abbiamo parlato poco fa, il TA 044 MANULO disincrostante da manutenzione, utilissimo anche per risolvere altri problemi, la sua scheda tecnica la puoi trovare cliccando qui


      A questo punto non mi resta che salutarti, e spero che questa panoramica nel mondo delle lavastoviglie professionali possa esserti utile e farti risparmiare un po' di soldini.

      Ti ricordo inoltre che la nostra Azienda chiuderà per ferie il giorno venerdì 03/08 alle 12.30
      pertanto se hai necessità di qualche prodotto per le prossime settimane ti consiglio di effettuare l’ordine quanto prima, almeno entro mercoledì 01/08 per essere certi di riuscire a spedire la merce entro venerdì 03/08.

      Gli uffici ed il magazzino riapriranno il 21/08 ed in pochi giorni riprenderanno a regime tutte le normali attività.


      Un caro saluto, un sincero augurio di buone ferie ( o di ottimi incassi se terrai aperto ) e che i tuoi affari vadano sempre meglio.





      Dario Ruggieri
      INDUSTRIE SMART

      INSERISCI UN COMMENTO PER QUESTO ARTICOLO


      Nessun commento
      CONDIVIDI QUESTA PAGINA
       
      SMART SRL - P.IVA: 08440520966
      Torna ai contenuti | Torna al menu